Salute e benessere, cibo e fitness, come interpretare tutto a livello globale

Non c’è più dubbio che la nutrizione rappresenti il ponte tra l’agricoltura e la salute, e che il cibo sia uno dei maggiori attori contemporanei sulla scena politica, così come il fatto che gli aspetti della salute pubblica sono spesso emarginati tra gli interessi in competizione dei produttori, dei grossisti, rivenditori a dettaglio, ristoratori e consumatori.

Siamo tutti consumatori e pazienti e tutti sappiamo che abbiamo un problema serio e sappiamo tutti che non esistono soluzioni semplici. Ecco perché c’è urgente la necessità di una ricerca multidisciplinare, interdisciplinare e trans-disciplinare sul cibo, nutrizione e salute, abbattendo la “barriera” tra i settori, considerando discipline rilevanti come: ricerca agricola, economia e politica, alimentazione e abitudini alimentari, alimentazione e nutrizione, psicologia del cibo e della nutrizione, marketing alimentare, ricerca del consumatore, medicina e salute, educazione alla salute, salute pubblica e altri settori.

Salute e benessere, cibo e fitness, come interpretare tutto a livello globale

Esistono differenze sostanziali in merito alla dieta e alla salute e differenze meno sostanziali nel modo in cui il cibo funziona nella mente e nella vita delle persone. Vi sono anche differenze nelle esperienze e percezioni dei consumatori in merito alla sicurezza alimentare, autosufficienza e al legame tra cibo, nutrizione e salute.

Oltre la realtà che l’agricoltura è la principale fonte di cibo per soddisfare il bisogno di energia e di sostanze nutritive dei consumatori e visto che lungo tutta la filiera agricola esistono opportunità per migliorare l’alimentazione e ridurre i rischi per la salute, dobbiamo guardare ai sistemi alimentari considerando tutte le fasi dal campo alla tavola.

Partiamo dalla determinazione del luogo in cui il valore per la nutrizione può essere integrato, utilizzando le analisi del rischio lungo la catena del valore alimentare, e dimostrando un rinnovato impegno per l’educazione alimentare.

Sappiamo tutti che fa la differenza fare scelte alimentari sane, integrando agricoltura, nutrizione e servizi sanitari, il che implica concentrare la ricerca accademica sul modo in cui riflettono i collegamenti tra agricoltura, alimentazione e salute e il modo adeguato di utilizzare gli insiemi di strumenti che potrebbero aiutare a sfruttare agricoltura per una migliore alimentazione e salute, continuando a dimostrare la correlazione.

Dobbiamo anche capire e affrontare la sfida di considerare l’integrazione della salute e del benessere, rendendoci conto che il benessere è un prodotto di uno stile di vita sano, tenendo conto del contributo della nostra attività fisica (abilità fisica) come sta con i nostri comportamenti, come lo stato che influenza la salute fisica, mentale e sociale.

Come possiamo vedere, tutte le cose sono correlate e dobbiamo guardare tutto l’insieme per poter vivere più sani come nazione, non solo come individui in un paese che ogni anno diventa sempre più vecchio demograficamente e sempre meno sano.

Ci sono persone molto giovani con il Diabete del tipo 2 e colerrazione tra il mangiare cibi processati e zuccherati e il diabete è ovvio a tutti. Se mangiamo meno cibi OGM e più quelli biologici e di stagione, saremmo certamente più sani e forti con meno probabilità di avere problemi di salute quando invecchiamo.

Salute e benessere, cibo e fitness, come interpretare tutto a livello globale

Per quello che riguarda il fitness, cose sono chiare. Ci muoviamo poco e stiamo seduti troppo tempo. Geneticamente non siamo fatti per stare seduti e non  muoverci. Per generazioni, millenni anche, nostri precedessori sono stati in movimento, raccogliendo o cacciando il cibo. Cosa succede se negli ultimi 50 anni le nostre abitudini cambiano? Succede il caos e il corpo continua ad immagazzinare il cibo, ma non spende le energie e noi ingrassiamo, certe volte anche oltre misura. Come non c’è altra maniera di dimagrire con equilibrio che muoversi, allora oltre a stare a fare una dieta equilibrata dobbiamo fare un poco di movimento.

Fare regolarmente esercizio fisico è una parte importante di uno stile di vita sano e può aiutare a mantenere il benessere. L’attività fisica crea opportunità preziose per socializzare con gli altri e può aiutare a migliorare e mantenere l’indipendenza di una persona. Impegnarsi in attività fisiche può anche migliorare l’autostima e l’umore, il che a sua volta incoraggia un maggior coinvolgimento sociale che può anche contribuire al benessere. Ci dà anche autocontrollo e la capacità di affrontare una sfida.

L’esercizio fisico aiuta le persone a perdere peso e ad abbassare il rischio di alcune malattie. Esercitare per mantenere un peso sano diminuisce il rischio di una persona di sviluppare alcune malattie, tra cui il diabete di tipo 2 e l’ipertensione. Queste malattie, che si trovano principalmente negli adulti, stanno diventando più comuni negli adolescenti.

L’attività fisica può aiutare le persone con una depressione lieve. Le prove dimostrano che può anche aiutare a proteggere le persone dall’ansia. Si ritiene che l’attività fisica provochi cambiamenti chimici nel cervello, che possono aiutare a modificare positivamente il nostro umore.

Combiniamo una vasta gamma di sport divertenti e attività fisica per migliorare il benessere e la funzione cognitiva stimolando il rilascio di endorfine con alcune delle seguenti attività: Calcio, corsa, ginnastica, allenamento di circuito, Zumba e fit box ad elencare alcuni.

Salute e benessere, cibo e fitness, come interpretare tutto a livello globale

Cosa preferite fare voi? Scegliete un allenamento e provate a non mancare a appuntamento con l’esercizio fisico per almeno un paio di mesi, 3 volte a settimana e il cambiamento sarà visibile, dentro e fuori!

Educazione fisica è importantissima a mio avviso. Molto spesso non si presta tanta attenzione all’aspetto fisico nelle scuole e si fa molto meno rispetto alle altre materie. Sappiamo quanto sia importante che i bambini sani diventano adulti sani. Solo così possiamo avere una società sana. Dal punto di vista sociale, persone che sono attive fisicamente sono anche più attive con gli amici e socializzano di più. Sono più soddisfate nella vita e stanno anche più attente a quello che mangiano. Perché la nutrizione è importante. Vivere mangiando bene, con una dieta equilibrata è vitale per una buona salute e benessere. Il cibo fornisce ai nostri corpi l’energia, proteine, grassi essenziali, vitamine e minerali per vivere, crescere e funzionare correttamente. Abbiamo bisogno di un’ampia varietà di cibi diversi per fornire le giuste quantità di nutrienti per una buona salute.

Solo soddisfacendo tutti i bisogni della nutrizione, poi facendo esercizi regolarmente e stando attenti alla relazione tra la società, cibo, fitness, agricoltura, apetti socio-politici e sociali possiamo realmente migliorare come società, non solo come individui.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui